28/04/18

OLTRANZE


Sentivamo sensazioni speciali alla vigilia di questa Liberazione e non è difficile intuirne i motivi. Poi il 25 aprile ci è sbocciato addosso, in tutta la sua meraviglia. Meraviglia di una data che ci emoziona solo a dirla, meraviglia di un parco tornato ad essere vivo e partecipato, bene comune, spazio liberato.

"OLTRANZE" è stato un percorso disegnato da pensieri, incontri, parole, ritmi, immagini e immaginari.

Provare a dissinescare gli stereotipi raccontando la bellezza e l'importanze delle differenze.
Tentare di osservare le cose con sguardo consapevole, senza perdere lo stupore.
Trovare un pezzo del proprio "oltre", qui e ora.

25 aprile 2018, Parco Villa Fermani
OLTRANZE - Festa delle differenze e delle resistenze


14/04/18

"OLTRANZE - Festa della differenze e delle resistenze" 25 aprile Villa Fermani, Corridonia



"OLTRANZE - Festa delle differenze e delle resistenze" sboccia il 25 aprile al parco di Villa Fermani di Corridonia. Torniamo con gioia nel luogo storico che ha ospitato le prime edizioni della festa per una giornata di incontri, concerti, laboratori, letture, installazioni artistiche mercatini di libri e attività per i bambini.

PROGRAMMA

15.00 ART CORNERS – Installazioni artistiche sullo stereotipo; Area RI-CREATIVA per bambini;  WORKSHOP 0-99 anni (Corso di aquiloni, Giochi dal mondo, Suonoterapia,  Costruiamo un fiore…di  palloncini!) A cura di FONT D/ART




LIB(E)RI AL PARCO – Letture condivise e mercatino dei libri all'aria aperta a cura di Settenove, SOMS, SCOSSE, Nati per Leggere e Passpartout

16.00 73° ANNIVERSARIO LIBERAZIONE dal nazi-fascismo – Saluto delle Istituzioni

16.30 LUCHA Y SIESTA - Simona Ammerata e Enza Borgesano raccontano 10 anni di desideri e rivoluzione

17.30 FUMETTI OLTRE_STEREOTIPO
GLI ARCANOIDI A CORRIDONIA. Incontro con MAICOL&MIRCO.



18.30  HIT-KUNLE live

 Gli Hit Kunle sono una delle band che più di altre ci ha colpiti nell'ultimo anno. La loro freschezza unita alla ricerca di sonorità esotiche su una base rock sono quanto di più entusiasmante ci sia capitato tra le mani recentemente. [...] Perché gli Hit Kunle rappresentano il futuro e come vorremmo che fosse l'Italia di oggi.
20.00  ANGELA BARALDI live


“Tornano sempre” è un album denso. Al suo interno si trovano parole importanti, pensieri importanti, riflessioni importanti, parole sanguinanti. Parole che sanguinano e sono sovente ipnotiche come le musiche che le accompagnano. Un disco bello. Un disco che è anche, e soprattutto, sofferenza. Ma che ringrazio di avere ascoltato e riascoltato." 

11/04/18

"OLTRANZE - Festa della differenze e delle resistenze". 21/23/25 aprile, Corridonia - PRESENTAZIONE & PROGRAMMA



L’educazione non dovrebbe forse sottolineare e accentuare le differenze invece che le somiglianze?
Virginia Woolf, Una stanza tutta per sè.


Associazione Culturale SCIARADA e SOMS, Società Operaia di Mutuo Soccorso, in collaborazione con ANPI Sezione Sesto Luciani e Osservatorio di Genere, il patrocinio del Comune di Corridonia e la partecipazione di collettivi e associazioni antifasciste, antirazziste e antisessiste, presenta "OLTRANZE - Festa delle differenze e delle resistenze".

oltranza, sostantivo femminile [dal fr. outrance, der. di outrer "spingere oltre il limite"]. A oltranza, con volontà ostinata. Anche iperbolico: resistere a oltranza.



Sessismo, razzismo e fascismo sono alimentati da stereotipi che semplificano la realtà e restituiscono una visione del mondo, logora, chiusa, reazionaria, omologante. 
In un momento storico in cui proliferano atti di matrice fascista e che ha visto una risposta collettiva nella meravigliosa manifestazione nazionale del 10 febbraio a Macerata, "Oltranze" proverà a raccontare l'importanza e la bellezza delle differenze, attraverso incontri, concerti, libri, film, installazioni artistiche, letture e attività per i più piccoli, scovando stereotipi insiti in ognuno di noi e rimarcando il carattere plurale delle resistenze che occorre portare avanti.

Di genere, razza e classe. Resistere agli stereotipi libera il pensiero. 



PROGRAMMA

21 APRILE @ SOMS, Corridonia

18.00: "ME, ME AND ME" - Mostra del corso di disegno e riflessione sull'identità
 a cura di Nicola Alessandrini e Centro Culturale Fonti San Lorenzo

18.30: "DONNE PRESENTI - Lotta di liberazione, violenza politica, movimenti per i diritti civili, migrazioni.
Tavola rotonda con: Rita Forlini, Santina Musolino, Renata Morresi e Claudia Santoni

20.00: APERITIVO

22.00: JBEAT & Knowledgment Crew (BEAT BOX/RAP)

23.00: SHAONE live (HIP HOP)


00.00 BPTSM + RAMIREXX dj set (TRAP/ HIPHOP / RNB / 90s / URBAN)


23 APRILE @ Cinema Multiplex, Piediripa

21.00 "LIBERE" di Rossella Schillaci. PROIEZIONE a cura di A.N.P.I Sezione Sesto Luciani
"Da suddite a cittadine. Il tortuoso percorso dell'emancipazione femminile" DIBATTITO con  Annalisa Cegna, Anna Maria Michetti e Forum Donne CGIL



25 APRILE @ VILLA FERMANI, Corridonia


dalle 15.00 : ART CORNERS – Installazioni artistiche sullo stereotipo
Area RI-CREATIVA per bambini 
  WORKSHOP 0-99 anni 
(Corso di aquiloni, Giochi dal mondo, Suonoterapia, Costruiamo un fiore…di palloncini!)
        A cura di FONT D/ART

         LIB(E)RI AL PARCO – Letture condivise e mercatino dei libri all'aria aperta a cura di Settenove, SOMS, Sciarada, SCOSSE e Passepartout

16.00 73° ANNIVERSARIO LIBERAZIONE dal nazi-fascismo – Saluto delle Istituzioni

16.30 LUCHA Y SIESTA - Simona Ammerata e Enza Borgesano raccontano 10 anni di desideri e rivoluzione

17.30 FUMETTI OLTRE_STEREOTIPO
GLI ARCANOIDI A CORRIDONIA. Incontro con MAICOL&MIRCO.
Letture di Elena Carrano



18.30  HIT KUNLE live

20.00  ANGELA BARALDI (trio) live





OLTRANZE - GLI ARCANOIDI A CORRIDONIA! [con Maicol & Mirco]



Si può raccontare un’epopea di un popolo con solo sei esseri e qualche cespuglio?

Con quest’opera maicol&mirco (Gli Scarabocchi di Maicol&Mirco) urlano SÌ.

I geniali autori ci trascinano su un pianeta fuori dal tempo, teatro di una mostruosa, epica e sanguinaria avventura: l’ascesa e soprattutto la caduta del popolo Arcanoide.

Un film dei Barbapapà girato da Lars Von Trier.

Trattenete il fiato, che questo libro ve lo ruba.

Il 25 aprile gli Arcanoidi festeggiano la loro Liberazione dal mondo dell'inesistenza.

GLI ARCANOIDI A CORRIDONIA.
INCONTRO con MAICOL&MIRCO

Ne discutono: Marco Bragaglia e Giacomo Agliata
Ne legge: Elena Carrano

"Samuel Becket compie una catalogazione di differenti tipi di risata. Di tutti i modi di ridere, solo su tre credo che valga la pena di intrattenersi, vale a dire l’amaro, il sordo, il cupo. La risata amara ride di tutto ciò che non è buono, è la risata etica. La risata sorda ride di tutto ciò che non è vero, è la risata intellettuale. Ma la risata cupa è la risata dianoetica, giù lungo il grugno. È la risata delle risate, il risus purus, la risata che ride del ridere, quella contemplativa, quella che saluta la beffa più divertita, in una parola ride… silenzio, prego… di tutto ciò che è infelice. Credo non ci sia bisogno di spiegare quale di queste 3 risate inducano i lavori di Maicol&Mirco".
Artwort

“Quelli di Maicol&Mirco sono libri carichi di poesia e speculazioni filosofiche. Storie pure, per adulti e per bambini”.
Artribune

“Fumetti dissacranti, graficamente ultra-minimali, capaci di colpire l’obiettivo con una profondità e una sensibilità davvero rare”.
Lo Spazio Bianco

“Nei fumetti di Maicol&Mirco convivono la tragedia e la commedia, il piacere e il dolore, l’innocenza e il cinismo, la semplicità e la complessità, la violenza e la poesia”.
Pixart Thinking

05/04/18

OLTRANZE - "Donne presenti" - Tavola rotonda @ SOMS, 21 aprile 2018



DONNE PRESENTI
Lotta di Liberazione, violenza politica, movimenti per i diritti civili e migrazioni.

Ne discutono:

Rita Forlini
(ISML Istituto Provinciale per la Storia del Movimento di Liberazione nelle Marche e dell'Età Contemporanea di Ascoli Piceno)

Santina Musolino
(Università degli Studi "Roma Tre")

Renata Morresi
(Università di Macerata)

Claudia Santoni
(Osservatorio di Genere)

Modera la tavola rotonda:

Silvia Casilio
(Osservatorio di Genere)


oltranza, sostantivo femminile [dal fr. outrance, der. di outrer "spingere oltre il limite"]. A oltranza, con volontà ostinata. Anche iperbolico: resistere a oltranza.

SINOSSI incontro (a cura di Osservatorio di genere)

All'interno di "Oltranze" deciso di aprire uno spazio di riflessione il cui punto di partenza fosse il capovolgimento dello stereotipo che vorrebbe le donne chiuse tra le mura domestiche, costrette a ricoprire ruoli di secondo piano, mai protagoniste della storia, quella con la S maiuscola, quella destinata a cambiare le esistenze delle masse.

Il 21 aprile 2018 alle 18.30 proveremo "a spingerci oltre il limite" e lo faremo "con volontà ostinata" esplorando la storia del '900, quella con la S maiuscola, arrivando fino alla più stretta attualità. Dalla Resistenza ai movimenti per i diritti civili, dalla violenza politica alle migrazioni metteremo al centro la PRESENZA, e non già l'assenza delle donne, e cercheremo di capire come e dove esse agirono, quali cambiamenti esse determinarono con la loro partecipazione attiva, quali strategie e quali percorsi esse seguirono per affermare e rivendicare un protagonismo sempre crescente.

La tavola rotonda del 21 aprile è idealmente collegata da un invisibile quanto resistente filo rosso all'incontro del 25 aprile che vedrà la partecipazione del collettivo Lucha y Siesta di Roma che proprio in questo 2018 festeggia 10 anni di un progetto politico nato per promuovere nuove formule di welfare e di rivendicazione di diritti a partire dal protagonismo femminile che ha resistito e resiste ancora oggi.

Un viaggio attraverso la Storia che interroga il presente per comprendere le origini e le trasformazioni degli stereotipi culturali, sociali e di genere, humus primordiale del sessismo, del razzismo e del fascismo ma anche un tentativo di restituire la complessità della realtà dell'oggi e di restituire una visione del mondo altra lontana e necessariamente diversa da quella logora, chiusa, reazionaria, omologante che ci viene proposta da media e social ogni giorno.

Così come Lucha y Siesta con "Al di là degli stereotipi (a fumetti)" ha provato a ragionare e a mettere a tema gli stereotipi di genere, attraverso il linguaggio del fumetto, le studiose che parteciperanno a "Donne Presenti" racconteranno storie di donne protagoniste, nel bene e nel male, delle contraddizioni, degli errori, delle conquiste e delle sconfitte del loro tempo fino ad interrogare la più stretta attualità.


La tavolta rotonda sarà accompagnata dalla mostra "Me, me and me"




me, ME, and ME” è un corso di disegno e riflessione sull'identità per giovani e giovanissimi, curato da Nicola Alessandrini e svoltosi a Centro Culturale Fonti San Lorenzo di Recanati nel dicembre 2017.

Per “OLTRANZE – Festa delle resistenze e delle differenze” la S.O.M.S ospita la mostra dei lavori realizzati dai partecipanti, mossi da 2 possibilità:
EDUCARE / DEVIARE” e
IO /MASCHERA / DESIDERIO”



Una sfida bellissima: usare il disegno per parlare di sé, dell'uomo e delle sue-nostre trasformazioni.