14/04/18

"OLTRANZE - Festa della differenze e delle resistenze" 25 aprile Villa Fermani, Corridonia



"OLTRANZE - Festa delle differenze e delle resistenze" sboccia il 25 aprile al parco di Villa Fermani di Corridonia. Torniamo con gioia nel luogo storico che ha ospitato le prime edizioni della festa per una giornata di incontri, concerti, laboratori, letture, installazioni artistiche mercatini di libri e attività per i bambini.

PROGRAMMA

15.00 ART CORNERS – Installazioni artistiche sullo stereotipo; Area RI-CREATIVA per bambini;  WORKSHOP 0-99 anni (Corso di aquiloni, Giochi dal mondo, Suonoterapia,  Costruiamo un fiore…di  palloncini!) A cura di FONT D/ART




LIB(E)RI AL PARCO – Letture condivise e mercatino dei libri all'aria aperta a cura di Settenove, SOMS, SCOSSE, Nati per Leggere e Passpartout

16.00 73° ANNIVERSARIO LIBERAZIONE dal nazi-fascismo – Saluto delle Istituzioni

16.30 LUCHA Y SIESTA - Simona Ammerata e Enza Borgesano raccontano 10 anni di desideri e rivoluzione

17.30 FUMETTI OLTRE_STEREOTIPO
GLI ARCANOIDI A CORRIDONIA. Incontro con MAICOL&MIRCO.



18.30  HIT-KUNLE live

 Gli Hit Kunle sono una delle band che più di altre ci ha colpiti nell'ultimo anno. La loro freschezza unita alla ricerca di sonorità esotiche su una base rock sono quanto di più entusiasmante ci sia capitato tra le mani recentemente. [...] Perché gli Hit Kunle rappresentano il futuro e come vorremmo che fosse l'Italia di oggi.
20.00  ANGELA BARALDI live


“Tornano sempre” è un album denso. Al suo interno si trovano parole importanti, pensieri importanti, riflessioni importanti, parole sanguinanti. Parole che sanguinano e sono sovente ipnotiche come le musiche che le accompagnano. Un disco bello. Un disco che è anche, e soprattutto, sofferenza. Ma che ringrazio di avere ascoltato e riascoltato." 

11/04/18

"OLTRANZE - Festa della differenze e delle resistenze". 21/23/25 aprile, Corridonia - PRESENTAZIONE & PROGRAMMA



L’educazione non dovrebbe forse sottolineare e accentuare le differenze invece che le somiglianze?
Virginia Woolf, Una stanza tutta per sè.


Associazione Culturale SCIARADA e SOMS, Società Operaia di Mutuo Soccorso, in collaborazione con ANPI Sezione Sesto Luciani e Osservatorio di Genere, il patrocinio del Comune di Corridonia e la partecipazione di collettivi e associazioni antifasciste, antirazziste e antisessiste, presenta "OLTRANZE - Festa delle differenze e delle resistenze".

oltranza, sostantivo femminile [dal fr. outrance, der. di outrer "spingere oltre il limite"]. A oltranza, con volontà ostinata. Anche iperbolico: resistere a oltranza.



Sessismo, razzismo e fascismo sono alimentati da stereotipi che semplificano la realtà e restituiscono una visione del mondo, logora, chiusa, reazionaria, omologante. 
In un momento storico in cui proliferano atti di matrice fascista e che ha visto una risposta collettiva nella meravigliosa manifestazione nazionale del 10 febbraio a Macerata, "Oltranze" proverà a raccontare l'importanza e la bellezza delle differenze, attraverso incontri, concerti, libri, film, installazioni artistiche, letture e attività per i più piccoli, scovando stereotipi insiti in ognuno di noi e rimarcando il carattere plurale delle resistenze che occorre portare avanti.

Di genere, razza e classe. Resistere agli stereotipi libera il pensiero. 



PROGRAMMA

21 APRILE @ SOMS, Corridonia

18.00: "ME, ME AND ME" - Mostra del corso di disegno e riflessione sull'identità
 a cura di Nicola Alessandrini e Centro Culturale Fonti San Lorenzo

18.30: "DONNE PRESENTI - Lotta di liberazione, violenza politica, movimenti per i diritti civili, migrazioni.
Tavola rotonda con: Rita Forlini, Santina Musolino, Renata Morresi e Claudia Santoni

20.00: APERITIVO

22.00: JBEAT & Knowledgment Crew (BEAT BOX/RAP)

23.00: SHAONE live (HIP HOP)


00.00 BPTSM + RAMIREXX dj set (TRAP/ HIPHOP / RNB / 90s / URBAN)


23 APRILE @ Cinema Multiplex, Piediripa

21.00 "LIBERE" di Rossella Schillaci. PROIEZIONE a cura di A.N.P.I Sezione Sesto Luciani
"Da suddite a cittadine. Il tortuoso percorso dell'emancipazione femminile" DIBATTITO con  Annalisa Cegna, Anna Maria Michetti e Forum Donne CGIL



25 APRILE @ VILLA FERMANI, Corridonia


dalle 15.00 : ART CORNERS – Installazioni artistiche sullo stereotipo
Area RI-CREATIVA per bambini 
  WORKSHOP 0-99 anni 
(Corso di aquiloni, Giochi dal mondo, Suonoterapia, Costruiamo un fiore…di palloncini!)
        A cura di FONT D/ART

         LIB(E)RI AL PARCO – Letture condivise e mercatino dei libri all'aria aperta a cura di Settenove, SOMS, Sciarada, SCOSSE e Passepartout

16.00 73° ANNIVERSARIO LIBERAZIONE dal nazi-fascismo – Saluto delle Istituzioni

16.30 LUCHA Y SIESTA - Simona Ammerata e Enza Borgesano raccontano 10 anni di desideri e rivoluzione

17.30 FUMETTI OLTRE_STEREOTIPO
GLI ARCANOIDI A CORRIDONIA. Incontro con MAICOL&MIRCO.
Letture di Elena Carrano



18.30  HIT KUNLE live

20.00  ANGELA BARALDI (trio) live





OLTRANZE - GLI ARCANOIDI A CORRIDONIA! [con Maicol & Mirco]



Si può raccontare un’epopea di un popolo con solo sei esseri e qualche cespuglio?

Con quest’opera maicol&mirco (Gli Scarabocchi di Maicol&Mirco) urlano SÌ.

I geniali autori ci trascinano su un pianeta fuori dal tempo, teatro di una mostruosa, epica e sanguinaria avventura: l’ascesa e soprattutto la caduta del popolo Arcanoide.

Un film dei Barbapapà girato da Lars Von Trier.

Trattenete il fiato, che questo libro ve lo ruba.

Il 25 aprile gli Arcanoidi festeggiano la loro Liberazione dal mondo dell'inesistenza.

GLI ARCANOIDI A CORRIDONIA.
INCONTRO con MAICOL&MIRCO

Ne discutono: Marco Bragaglia e Giacomo Agliata
Ne legge: Elena Carrano

"Samuel Becket compie una catalogazione di differenti tipi di risata. Di tutti i modi di ridere, solo su tre credo che valga la pena di intrattenersi, vale a dire l’amaro, il sordo, il cupo. La risata amara ride di tutto ciò che non è buono, è la risata etica. La risata sorda ride di tutto ciò che non è vero, è la risata intellettuale. Ma la risata cupa è la risata dianoetica, giù lungo il grugno. È la risata delle risate, il risus purus, la risata che ride del ridere, quella contemplativa, quella che saluta la beffa più divertita, in una parola ride… silenzio, prego… di tutto ciò che è infelice. Credo non ci sia bisogno di spiegare quale di queste 3 risate inducano i lavori di Maicol&Mirco".
Artwort

“Quelli di Maicol&Mirco sono libri carichi di poesia e speculazioni filosofiche. Storie pure, per adulti e per bambini”.
Artribune

“Fumetti dissacranti, graficamente ultra-minimali, capaci di colpire l’obiettivo con una profondità e una sensibilità davvero rare”.
Lo Spazio Bianco

“Nei fumetti di Maicol&Mirco convivono la tragedia e la commedia, il piacere e il dolore, l’innocenza e il cinismo, la semplicità e la complessità, la violenza e la poesia”.
Pixart Thinking

05/04/18

OLTRANZE - "Donne presenti" - Tavola rotonda @ SOMS, 21 aprile 2018



DONNE PRESENTI
Lotta di Liberazione, violenza politica, movimenti per i diritti civili e migrazioni.

Ne discutono:

Rita Forlini
(ISML Istituto Provinciale per la Storia del Movimento di Liberazione nelle Marche e dell'Età Contemporanea di Ascoli Piceno)

Santina Musolino
(Università degli Studi "Roma Tre")

Renata Morresi
(Università di Macerata)

Claudia Santoni
(Osservatorio di Genere)

Modera la tavola rotonda:

Silvia Casilio
(Osservatorio di Genere)


oltranza, sostantivo femminile [dal fr. outrance, der. di outrer "spingere oltre il limite"]. A oltranza, con volontà ostinata. Anche iperbolico: resistere a oltranza.

SINOSSI incontro (a cura di Osservatorio di genere)

All'interno di "Oltranze" deciso di aprire uno spazio di riflessione il cui punto di partenza fosse il capovolgimento dello stereotipo che vorrebbe le donne chiuse tra le mura domestiche, costrette a ricoprire ruoli di secondo piano, mai protagoniste della storia, quella con la S maiuscola, quella destinata a cambiare le esistenze delle masse.

Il 21 aprile 2018 alle 18.30 proveremo "a spingerci oltre il limite" e lo faremo "con volontà ostinata" esplorando la storia del '900, quella con la S maiuscola, arrivando fino alla più stretta attualità. Dalla Resistenza ai movimenti per i diritti civili, dalla violenza politica alle migrazioni metteremo al centro la PRESENZA, e non già l'assenza delle donne, e cercheremo di capire come e dove esse agirono, quali cambiamenti esse determinarono con la loro partecipazione attiva, quali strategie e quali percorsi esse seguirono per affermare e rivendicare un protagonismo sempre crescente.

La tavola rotonda del 21 aprile è idealmente collegata da un invisibile quanto resistente filo rosso all'incontro del 25 aprile che vedrà la partecipazione del collettivo Lucha y Siesta di Roma che proprio in questo 2018 festeggia 10 anni di un progetto politico nato per promuovere nuove formule di welfare e di rivendicazione di diritti a partire dal protagonismo femminile che ha resistito e resiste ancora oggi.

Un viaggio attraverso la Storia che interroga il presente per comprendere le origini e le trasformazioni degli stereotipi culturali, sociali e di genere, humus primordiale del sessismo, del razzismo e del fascismo ma anche un tentativo di restituire la complessità della realtà dell'oggi e di restituire una visione del mondo altra lontana e necessariamente diversa da quella logora, chiusa, reazionaria, omologante che ci viene proposta da media e social ogni giorno.

Così come Lucha y Siesta con "Al di là degli stereotipi (a fumetti)" ha provato a ragionare e a mettere a tema gli stereotipi di genere, attraverso il linguaggio del fumetto, le studiose che parteciperanno a "Donne Presenti" racconteranno storie di donne protagoniste, nel bene e nel male, delle contraddizioni, degli errori, delle conquiste e delle sconfitte del loro tempo fino ad interrogare la più stretta attualità.


La tavolta rotonda sarà accompagnata dalla mostra "Me, me and me"




me, ME, and ME” è un corso di disegno e riflessione sull'identità per giovani e giovanissimi, curato da Nicola Alessandrini e svoltosi a Centro Culturale Fonti San Lorenzo di Recanati nel dicembre 2017.

Per “OLTRANZE – Festa delle resistenze e delle differenze” la S.O.M.S ospita la mostra dei lavori realizzati dai partecipanti, mossi da 2 possibilità:
EDUCARE / DEVIARE” e
IO /MASCHERA / DESIDERIO”



Una sfida bellissima: usare il disegno per parlare di sé, dell'uomo e delle sue-nostre trasformazioni.

01/04/18

"OLTRANZE - Festa delle differenze e delle resistenze" 21/04/2018 SHAONE live @ SOMS


"Salto nell'iperspazio, di nuovo attratto dal posto da cui riparto, mi ha partorito un antro, la madre Terra è il grembo, che per lo scempio abbiamo reso limbo, l'herz perfora il timpano, il pixel nutre il bimbo, il viaggio virtuale è il virus senza l'antidoto,qualsiasi direzione torna su se stessa in circolo, la ricerca del vicolo cieco, sul filo in bilico, l'aureola del santo in disco vinilico, il post che chiamiamo casa è luogo senza memoria, abbiamo chiuso la pagina del libro di storia, torno nel posto di partenza, dove è avvenuto il lancio, perso nella folla, col prossimo mai mi aggancio.L'essere OVER...L'essere OVER..."

Sabato 21 aprile serata Hip Hop alla SOMS per aprire OLTRANZE - Festa delle differenze e delle resistenze.

Da Napoli arriva SHAONE, leggenda dell'hip hop italiano, che presenterà il suo ultimo lavoro, il  concept album OVER, insieme a DJ SIMI.

Over, nel suo doppio significato linguistico tra l'inglese ed il napoletano, non pone più l'attenzione sulla fine dei giochi, ma sul limite che si sta per oltrepassare, un “veramente oltre”, come porre un sottofondo per chi tocca il fondo. Ora nell'ascoltarmi troverai esperienze da condividere, da obiettare, momenti per sorridere e motivi che ti faranno pensare, e se, tra l'incastro di parole a ritmo, questo lavoro ti avrà sospinto veramente oltre, sappi che, “non troverai risposte nell'universo, più di quante ne troverai in te stesso”. Buon viaggio. Shaone




BIO

Shaone, (nome d’arte di Paolo Romano) si interessa all'hip-hop fin dai primi anni di vita del movimento, nel 1980 cominciando col writare (graffiti artistici) a Napoli. In seguito si dedica alla breakdance e poi al rap. La figura artistica di Shaone è inevitabilmente legata al gruppo hip hop napoletano La Famiglia, di cui è fondatore alla fine degli anni '80 insieme a dj Simi e Polo. La Famiglia è uno dei primi gruppi hip hop del panorama nazionale, i cui membri hanno influenzato ed operato in prima linea da sempre nello sviluppo della scena italiana. Il loro primo album "41 parallelo", più varie partecipazioni su dischi altrui: "Mazz'e'panell" con Chief & soci, "Uno, roje, tre, e quatt" con dj Enzo, e "Solo fumo" con Neffa, rappresentano dei veri e propri classici del rap italiano. Con la Famiglia ha avuto modo di promuovere la propria musica, esibendosi sui principali palchi italiani e stranieri, con più di mille concerti in 12 anni di storia. La dimensione live è quella in cui hanno espresso a pieno il loro talento superando le emozioni procurate dalle registrazioni in studio.  Con il gruppo Shaone ha partecipato a diversi festival tra cui il P.I.M. (Premio Italiano della Musica) sfidando in finale nella categoria miglior videoclip Vasco Rossi, Jovanotti, Ligabue, Pelù, con il brano "Prrr…". Si è esibita al Premio Tenco, al Premio Ciampi, ed ha rappresentato l'Italia in diversi happening Hip Hop di portata mondiale (Urban Skillz, Zurigo) e aperto tour italiani di artisti stranieri tra cui WuTang Clan, De La Soul, EPMD, Das Efx, Mc Lyte, Beatnuts, e Tony Touch. 
Tra le preziose esperienze artistiche di Shaone spicca la collaborazione artistica con il maestro Roberto De Simone che prosegue tuttora in diversi lavori teatrali. In passato ha duettato con Enzo Gragnaniello nel brano/videoclip "Odissea" e con Brunella Selo (a Sanremo con Nino d'Angelo nel brano "Senza giacca e cravatta"), con Antonio Marotta per il brano “Borbonica o giacobina” tratto dall’album “Pezzi fatti in casa” e in diversi album con Daniele Sepe.
Nel 2008 il debutto solista di Shaone con l'album “Anticamera”, dal 2012 gli impegni come produttore per Patto MC e Francesco Paura (Sangue e inchiostro, dall'album Slowfood, insieme a Speaker Cenzou). Il nuovo album da solista, Over, è in uscita a Dicembre 2017 per l’etichetta MrFew.





➞ La serata sarà aperta da JBEAT & KNOWLEDGMENT CREW

Progetto nato da diverse sinergie e un incontro tra nuova e vecchia scuola creando uno scambio di flussi creativi e influenze che creano uno show portando lo stesso risultato: Educazione, Intrattenimento e riportano la cultura Hip Hop nella sua forma migliore con un approccio musicale classico ma ben radicato nel presente. Uno Show dinamico tra BeatBox, Rap, Hip Hop Freestyle e tanto Funk.



John Beatboxer: JBeat& Nejø from ItalianBeatboxFamily 

Stritti from AnkoFunkFamily 

ZeroLoop from SenzaTestaCrew 

Guest: Mc Fuso, Mc Magma



➞ Dopo il live di Shaone la serata si concluderà con BPTSM & RAMIREXX, un viaggio tra trap, rap, rnb, urban e 90s.

BPTSM significa BATTESIMO. Nasce come progetto nel 2014, sperimenta, cambia e muta. 
Immaginate il pesante rap del Queens miscelato e frullato in un sound elettronico e ripetitivo. Immaginate musica che si rompe, tormentoni dell'hiphop 90's riproposti e riletti in altre chiavi. L'ambiente che si crea cambia e si trasforma di traccia in traccia, passando dalla trap, al voguing, al twerking e alla jersey club. Il motto è solo uno: FEELING YOURSELF WHILE BPTSM PLAYS SUM SHITZ
https://www.facebook.com/BPTSMM/ 


Ramirexx, pseudonimo di Alessandro Gentili, DJ, producer e visual artist residente in provincia di Ancona. Orientato su sonorità decostruzioniste, discontinue, brutali ed industriali interposte ad invasioni di musica urbana e trap. Attivo dal 2016; i suoi mix sono stati ospitati su impressum quali Noisey Italia, Jerome Worldwide, Echo As e Murk. 

https://soundcloud.com/ramirexx